Home Servizi Controlli periodici condizionatori

Controlli periodici condizionatori

21
0

Chiunque abbia in casa un condizionatore e ormai praticamente lo abbiamo quasi tutti visto che è diventato un dispositivo indispensabile se vogliamo sopravvivere a casa nostra durante i mesi estivi e in qualsiasi altro locale al chiuso, deve interessarsi poi ai controlli periodici condizionatori e questo significa che deve avere un servizio di assistenza clienti post-vendita che lo supporti all’interno del suo ciclo di vita.

 

Questi controlli sono molto importanti perché garantiscono un corretto funzionamento del condizionatore e questa è la prima cosa e poi altra cosa molto importante perché garantiscono l’efficienza energetica dello stesso e quindi semplicemente ci aiutano a non sprecare poi troppi soldi nelle bollette.

 

In poche parole, stiamo parlando di quella che viene definita manutenzione preventiva e di cui sempre i tecnici parlano riconoscendogli la giusta importanza per evitare problemi futuri con il condizionatore e quindi evitare dei guasti o dei malfunzionamenti che tra l’altro ci farebbero spendere più soldi di quelli che immaginavamo.

 

Poi è chiaro che, quando stiamo parlando di controlli stiamo rimanendo un po’ sul generico, perché ci sono varie attività che dovrebbero fare e magari non è detto che debbano farlo sempre nello stesso momento, nel senso che potrebbero venire più volte durante l’anno mettendosi d’accordo con noi.

 

Un giorno potrebbero venire per esempio per fare una verifica del livello del refrigerante che sappiamo essere sostanza essenziale affinché il condizionatore funzioni correttamente e siccome qualche volta ci sono delle perdite occulte dello stesso loro devono intanto controllare se ci sono queste perdite e ripararle e poi ricaricarlo assicurandosi che rimanga nella quantità corretta,  e questo perché un livello di refrigerante inadeguato provoca dei problemi alle prestazioni del nostro dispositivo e causa un aumento dei  consumi.

 

E magari nello stesso giorno, per esempio, potrebbero anche occuparsi di fare una pulizia delle ventole e delle alette del condizionatore che comunque nel tempo accumulano sporco e polvere e quindi l’efficienza del dispositivo si riduce e in questo modo un tecnico può rimuovere qualsiasi accumulo così da assicurarsi che le stesse siano libere da qualsiasi ostacolo.

 

Quando si parla di controllare un condizionatore sono varie le attività da eseguire

 

Per quanto riguarda le altre attività da eseguire e che riguardano sempre un controllo dei condizionatori non possiamo non menzionare la pulizia e la sostituzione eventuale dei filtri, considerando che quest’ultimi svolgono un ruolo fondamentale perché trattengono la polvere, lo sporco e gli allergeni presenti nell’aria.

 

Quello che succede è che poi questi filtri accumulano una grande quantità di detriti nel tempo e questo compromette l’efficienza del condizionatore e soprattutto compromette la qualità dell’aria in quell’ambiente e pensiamo a quanto possa essere questo dannoso per persone che soffrono di allergie, che soffrono di asma e di altri disturbi respiratori.

 

Quando saranno ad eseguire questi controlli periodici i tecnici in questione di sicuro non si dimenticheranno di controllare le componenti elettriche del dispositivo e parliamo di cavi per fare degli esempi e sono controlli importanti per evitare problemi di contatto o addirittura problemi di corto circuiti.