Home Servizi Ritiro Caravan

Ritiro Caravan

39
0

Sentire parlare di ritiro caravan può voler significare tante cose anche se poi a dirla tutta se andassimo a cercare sui motori di ricerca tutti i risultati che ci riuscirebbero fuori parlerebbero del processo di demolizione e del processo di rottamazione di questo Caravan che comunque può e spesso deve prevedere anche un ritiro a domicilio.

 

Soprattutto quando poi parliamo di un caravan che ormai è in condizioni pietose e che qui nella persona magari ha provato anche a salvarlo parlando con un meccanico che però lo ha scoraggiato ad andare avanti con questo progetto perché i costi sarebbero troppo alti rispetto al valore attuale di quel veicolo ed è sempre questo ragionamento che bisogna fare prima di decidere il da farsi.

 

Anzi a dirla tutta sono da lodare quelle persone che provano in tutti i modi a salvare il loro Caravan o qualsiasi altro veicolo prima di farlo rottamare o prima di andare ad acquistarne uno nuovo semplicemente perché sono persone che magari non vogliono essere consumiste e vogliono fare di tutto prima di dover investire i loro soldi per un altro acquisto.

 

Solo che poi ci sono delle situazioni rispetto alle quali bisogna alzare le mani e accettare che ormai è concluso il ciclo di vita di quel Caravan e quindi bisogna capire se ne vuole acquistare uno nuovo oppure semplicemente lo si vuole fare rottamare e passare qualche altra situazione.

 

Dal punto di vista pratico e burocratico per quanto riguarda la rottamazione in realtà se andiamo ad acquistarne uno nuovo da un concessionario volendo anche sfruttare gli incentivi che vengono messi a disposizione per le persone che sostituiscono un mezzo più inquinante per uno meno, a quel punto tutto per noi sarà automatico.

 

Infatti, dopo 30 giorni riceveremo un certificato di rottamazione che ci sono da ogni responsabilità e sarà stato il concessionario a prendersi cura di tutte le questioni che riguardano la demolizione e soprattutto si sarà messo d’accordo con un cliente per un ritiro a domicilio dello stesso

 

Il processo di rottamazione è un processo molto delicato

 

Per quanto riguarda le varie fasi di un processo di rottamazione la prima è una valutazione iniziale che può essere effettuata da un meccanico come dicevamo nella prima parte o può essere anche un esperto che lavora in un centro di autodemolizione che valuterà lo stato generale del veicolo e quindi i vari danni strutturali, l’integrità del motore e tutto quello che c’è da sapere rispetto a farlo spesso.

 

Chiaramente con gli stessi ci saremmo messi d’accordo per il ritiro a domicilio nel nostro Caravan e soprattutto se non funzionante non potremmo essere noi a portarlo e questo è un’altra cosa da sempre da specificare.

 

Così come bisognerà specificare che una seconda fase importante e anzi ineludibile riguarda lo smaltimento dei vari fluidi e quindi parliamo dell’olio motore, così come parliamo di drenaggio del carburante e di refrigerante e bisogna farlo sempre rispettando le varie normative ambientali, come sempre succede con la demolizione di un veicolo.